Lavabi bagno, le varie opzioni che si possono trovare in commercio

Doppio lavabo tondo in appoggio su piano di marmo

Al giorno d’oggi ci sono veramente tantissime soluzioni per quanto riguarda i lavabi bagno, in modo particolare sono diversi i modelli che sono stati proposti. Ci sono versioni freestanding, così come quelli ad incasso, oppure quelli sospesi: insomma, c’è una scelta talmente ampia che è in grado di soddisfare davvero ogni tipo di esigenza possibile.

Con tutta questa offerta, è chiaro che scegliere il tipo di lavabi bagno più adatto per le proprie esigenze diventa piuttosto complicato. Infatti, il pericolo principale che si corre è quello di fare una valutazione basandosi esclusivamente sul lato estetico, senza invece prendere in considerazione la praticità oppure le varie necessità d’uso, così come senza verificare le effettive dimensioni che caratterizzano il bagno.

Lavabi bagno, estetica e funzionalità

Nel momento in cui si deve arredare l’ambiente bagno è chiaro come sia necessario partire dai lavabi, che rappresentano l’elemento che ha la priorità dal punto di vista estetico. Come detto, in commercio esistono tantissime soluzioni, che si caratterizzano per avere ogni tipo di forma e per essere sviluppati con qualsiasi materiale: tutto sta a fare la scelta migliore per le proprie esigenze.

Al giorno d’oggi, in commercio, ci sono tantissime tipologie di lavabi e, di conseguenza, diventa anche molto più semplice scegliere il modello che più si adatta alle proprie esigenze. Non solamente dal punto di vista funzionale, ma anche per quanto concerne il punto di vista estetico.

I modelli di lavabi più diffusi

Tra le categorie di lavabi maggiormente diffuse sul mercato troviamo quelli sospesi (che possono avere o meno la semi colonna), quelli da appoggio, senza dimenticare quelli da incasso o con semi incasso, quelli a colonna e, infine, i modelli freestanding. Puntare su un modello piuttosto che un altro è una questione che riguarda esclusivamente il design e gli spazi che si hanno a disposizione.

I lavabi da appoggio, ad esempio, sono diventati, con il passare del tempo, un elemento di design a tutti gli effetti. Nel corso degli ultimi sono i modelli maggiormente diffusi e apprezzati, visto che sono in grado di adeguarsi praticamente ad ogni tipologia di mobile e riescono a salvaguardare anche un bel po’ di spazio riducendo efficacemente gli ingombri.

I lavabi sospesi, invece, non hanno bisogno di disporre né di un sopporto né di un mobile. Infatti, l’installazione avviene direttamente a parete. Spesso e volentieri possono contare su un sifone a vista, mentre in altri casi viene incassato all’interno di una semi colonna.