Bagno con legno, le essenze e le alternative per il pavimento

bagno con legno

Avete un bagno con legno, ma non avete la minima idea di come arredarlo per renderlo ancora più interessante? Allora questi consigli potrebbero sicuramente fare al caso vostro. D’altra parte, bisogna considerare come il legno sia uno dei materiali maggiormente impiegati per l’arredamento di un ambiente come il bagno.

Bagno con legno, da usare non solo per il pavimento

Anche i tanti eventi che vengono organizzati ogni anno dedicati al settore dell’arredamento, hanno di fatto confermato questa tendenza. Il legno può essere usato in bagno davvero in tantissime maniere. Prima di tutto, si può puntare sul parquet in legno come pavimento, avendo a disposizione tante opzioni differenti per raggiungere l’effetto tanto voluto.

Le essenze più adatte

Ad esempio, si può provare ad acquistare un’essenza come il teak che è in grado di resistere molto bene all’umidità che caratterizza un ambiente come il bagno. In alternativa, si può anche puntare sul rovere, che va sempre bene a patto che venga trattato e lavorato in modo specifico per questo scopo.

Il pavimento del bagno

Altrimenti, il pavimento del bagno può essere anche realizzare con delle piastrelle in gres con effetto legno. Sul mercato c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto concerne le imitazioni delle essenze e, dal punto di vista prettamente estetico, il risultato finale è veramente impressionante. E non si parla unicamente della gradazione di colore, ma anche della texture.

Il vantaggio delle piastrelle in gres effetto legno

È chiaro che l’unica differenza tra le piastrelle in gres effetto legno e il legno vero e proprio è rappresentato da una particolare caratteristica di quest’ultimo. Stiamo facendo riferimento al calore al tatto. Si tratta di un aspetto che non sempre, però, viene preso in considerazione come discriminante. A conferma di quest’ultima tesi, anche il fatto che le piastrelle in gres effetto legno sono il modello maggiormente vendute sul mercato. È chiaro che anche la notevole durata e la facilità di pulizia del gres fanno la differenza in fase di scelta.

Usato anche per i mobili

Il legno in bagno può essere anche sfruttato per i mobili: non stiamo facendo riferimento solamente a quelli che vanno a completare il lavabo, ma pure a tutti quelli che possono essere considerati a sé stante. Ad esempio, dei contenitori a giorno.

Le ultime tendenze

Una delle ultime tendenze che si stanno affermando sempre di più è quella di optare per il legno in versione naturale. A patto, però, che venga chiaramente fatto oggetto di trattamenti in superficie che vadano a proteggerne in maniera adeguata la superficie, con particolari vernici.