Docce grandi, ecco come scegliere il tipo di apertura più adatto

Docce con porta scorrevole

Al giorno d’oggi, tra le principali tendenze legate all’ambiente bagno, troviamo sicuramente quella relativa alle docce grandi. Insomma, se da un lato è certamente una scelta estetica molto importante, d’altro canto bisogna sottolineare come le dimensioni più ampie corrispondano senz’altro ad un livello di praticità notevolmente maggiore.

Il locale di servizio, inteso come il bagno, ormai ha cambiato completamente la sua destinazione ed ha uno scopo più che altro di ambiente in cui rigenerarsi e dove curare la propria bellezza e il proprio benessere. Spesso e volentieri le docce vengono collocate lungo una parete, piuttosto che in un angolo, ma anche in una vera e propria nicchia del bagno.

Tutti quei modelli di box doccia che presentano delle notevoli dimensioni, dovrebbero sempre poter contare su un’apertura scorrevole, in maniera tale da evitare ogni tipo di ingombro legato all’anta. Attenzione, visto che anche l’apertura a libro è ottimale, dato che prevede l’apertura dell’anta sia verso l’interno che verso l’esterno, evitando di provocare dei problemi dal punto di vista dello spazio.