Specchi bagno: accessori indispensabili, ma qual è la forma giusta?

Specchi bagno

Gli specchi bagno rappresentano degli accessori che non possono assolutamente mai mancare. Al pari del water e del lavandino, lo specchio in bagno è un must. Per un uomo, farsi la barba senza specchio diventa un’impresa degna di un agente 007, ma anche per le donne truccarsi senza lo specchio è veramente complicato.

Specchi bagno, una funzione anche estetica

È bene sottolineare, però, come i modelli attualmente lanciati sul mercato non abbiano unicamente lo scopo di permettere di guardarsi mentre si stanno svolgendo delle azioni. Lo specchio, nella maggior parte dei casi, presenta sempre più di frequente anche una funzione particolarmente estetica.

Un’altra funzione

Gli specchi bagno, infatti, danno quel tocco in più a livello di arredamento che risulta fondamentale in un’ottica estetica. Non solo, visto che garantisce illuminazione, spesso è in grado di trasmettere una sensazione di confine, soprattutto nel caso di bagni dalle dimensioni particolarmente elevate.

Complementi d’arredo a tutti gli effetti

Un gran numero di produttori ritiene che gli specchi siano ormai dei veri e propri complementi d’arredo. Quindi, non è un caso se si trovino con grande facilità integrati all’interno di mobili pensili, oppure ci siano degli specchi con tanto di mensole, che riescono a ritagliarsi un ruolo importante come salvaspazio per aumentare lo spazio contenitivo a disposizione.

Lo stile

Non dimentichiamo come lo specchio si può comprare anche a parte, come vero e proprio accessorio a sé stante. In questo caso, si può scegliere con maggiore libertà il suo stile, anche se ovviamente bisogna pensare ad inserirlo in maniera coordinata con il lavabo e gli altri arredi che sono già presenti nel bagno.

Dimensioni, proporzioni e cornici

Altri aspetti fondamentali da considerare sono certamente le dimensioni, ma anche le proporzioni in confronto al lavabo, piuttosto che rispetto al mobiletto che andrà ad ospitarlo. Gli specchi per il bagno possono avere le forme più disparate, con tanto di cornici sottili oppure spesso, ma anche tanti materiali diversi. Tutto varia e cambia in relazione all’effetto stilistico a cui lo si vuole associare: quando si evita la cornice, si sta seguendo una tendenza minimale.

L’illuminazione

Ci sono tantissimi modelli in commercio che possono essere utilizzati, in caso di necessità, anche in altri ambienti oltre al bagno. Gran parte degli specchi destinati al bagno, comunque, possono contare su un sistema di illuminazione, spesso a LED per abbassare i consumi. La luce, tante volte, è già incorporata allo specchio, garantendo un effetto di retroilluminazione, oppure può essere esterna.